Chi era Raymond Adolphe Séré de Rivières

Raymond Seré de RivieresIl generale Raymond Adolphe Séré de Rivieres è nato il 20 maggio 1815 ad Albi, in Francia. Proviene da una famiglia da cui si sono distinti molti membri. Il bisnonno del generale era stato eletto podestà di Tolosa nel 1723 per il quartiere di Dalbade.

Ritroviamo nella stessa famiglia dei grandi nomi come Jean François de Lapérousse o ancora Henri de Toulouse-Lautrec. Il padre del generale aveva anche lui intrapreso la carriera militare e servì come capitano del reggimento di fanteria Dauphine. Entra molto presto al collegio Stanislas di Parigi per perseguire i suoi studi di diritto. Nel 1833, è ammesso alla scuola militare di Saint Cyr ma sceglie di non entrare. Frequenterà in seguito la Scuola Politecnica da dove uscirà con il grado di sottotenente del Genio, nel 1837. Séré de Rivières viene subito indirizzato alla fortificazione permanente entrando alla scuola di applicazione di artiglieria e del Genio di Metz. In seguito al constatato allarme sullo stato delle fortificazioni francesi, il maresciallo Soult crea nel 1841 una commissione intesa a riorganizzare le difese costiere del paese. Sotto l’impulso di Thiers, dei grossi cantieri sono fatti partire a Lione, Parigi, Grenoble, Belfort e Tolone, al fine di riorganizzare le fortificazioni. Séré de Rivières partecipa a quest’ultimo cantiere a partire dall’inverno 1843 e può così mostrare le sue qualità tecniche. Lascia Tolone nel 1848, non senza essersi sposato. Dopo diversi incarichi ( Perpignan, Castres, Carcassonne), è chiamato al Comitato delle fortificazioni a Parigi come segretario redattore del Genio. Ha 39 anni ed è capitano. Mentre serve al deposito dell fortificazioni dal 1854 al 1858, anno in cui sarà promosso Capo di Battaglione, segue le idee dell’alto comando e fonda il suo proprio giudizio. Nel 1859, il futuro generale parte al servizio del generale Bazaine in Italia contro gli austriaci, dove è ferito presso Melegnano. La principessa avverte subito suo fratello a Milano per non fare mancare niente al suo amico, e poi accorre lei stessa per sincerarsi delle sue condizioni. Dal gennaio 1862 ad agosto 1864, Séré de Rivières è spostato a Nizza, dove realizza uno studio sulla futura difesa della città. Il 12 agosto 1864 viene nominato tenente colonnello e prendo il comando del Genio di Metz per quattro anni. Inizia la riorganizzazione della cintura fortificata di Metz che sarà terminate dai tedeschi. Da notare che questi forti saranno le ultime costruzioni a bastioni realizzate in Francia. Nominato colonnello all’inizio del 1868, Séré de Rivières viene assegnato a Lione per riorganizzare le difese della città. In seguito alla caduta dell’impero, viene nominato comandante sul posto ed è incaricato di mantenero l’ordine pubblico. Proposto al grado di Generale di Divisione, rifiuta e domanda di essere nominato Comandante a Lione. Riceverà finalmente le due stelle il 30 ottobre 1870 e prendo il comando del Genio dell’Armata di Lione.

Foto Sandro Fortunati

Foto Sandro Fortunati

E’ con questo corpo che raggiunge l’Armata dell’Est di cui la missione è di liberare Belfort. Gli spostamenti si susseguono e dopo gli incarichi in Svizzera prenderà il comando del corpo di Versailles e partecipa alla feroce repressione contro i “Communards”. La pace viene firmata il 10 maggio 1871. Lo choc è tale che una commissione parlamentare viene instaurata per giudicare il comportamento di molti comandanti, tra cui il generale Bazaine, comandante dell’armata del Reno. Bazaine rifiuta questa sentenza e domanda di essere giudicato e quello che doveva essere un’affare interno appare sulla piazza pubblica. Fu allora accusato di avere illegalmente trattato con il nemico e ritenuto responsabile del disastro di Sedan e la caduta di Metz. Séré de Rivières fu incaricato dal governo di instituire il processo con la speranza di soffocare l’affare. Il generale non poté rifiutare quest’ordine e nonostante la sua amicizia con il suo vecchio superiore, produsse un rapporto di 300 pagine che dimostrò la colpevolezza di Bazaine, così condannate a 20 anni di prigione. Il 4 ottobre 1874 fu nominato Generale di Divisione. In parallelo al processo Bazaine, Séré de Rivières scrisse le memorie sulla ricostruzione delle fortificazioni in Francia. A partire del 1873 iniziò ciò che divento il sistema che porta i lsuo nome. Il 20 maggio 1874 pubblica “l’esposizione del sistema difensivo di Francia”. Lascerà il suo posto di Direttore del Genio nel 1880, quando la sua opera non era ancora terminata. Morì a Parigi il 16 febbraio 1895.

Fonte principale: “Le général Raymond Adolphe Séré de Rivières” de M.C. Clerisse

Leave a Reply