Questo sito è dedicato alla vita avventurosa della principessa Cristina Trivulzio di Belgiojoso.

Cristina visse nel pieno del Risorgimento italiano, ebbe contatti con tutti i maggiori protagonisti dell’epoca, sovvenzionò insurrezioni. Poi ebbe una figlia e si separò molto presto dal marito Belgiojoso. Organizzò un battaglione a Napoli per contribuire alle Cinque Giornate di Milano, diresse gli ospedali a Roma durante gli scontri del 1849, corrispose con Carlo Alberto e con Napoleone III; tenne salotti a Parigi con ospiti illustri e le furono attribuiti flirts con poeti, storici e musicisti; si avventurò da sola in Oriente dove organizzò una comunità agricola partendo dal nulla. Nel 1855 tornò a Locate, alle porte di Milano, dove iniziò a costruire asili e scuole e dove rivoluzionò il paese, portandolo ad un livello sociale molto al di sopra della situazione tipica di quel periodo.

Da molti anni faccio ricerche ed accumulo documenti. Mi sembra giusto condividerne alcuni, in modo che possano essere utili a chi la vuole conoscere meglio.

Per una piccola biografia di Cristina cliccate qui ed andate in giro per il sito.

Sandro Fortunati

P.S. Se volete sapere il perché ho fatto questo sito, cliccate qui

Ultimi articoli

Giovanni Visconti Venosta

By Amici

Giovanni Visconti Venosta(* Milano 4/9/1831 +  1/10/1906). Scrittore e giornalista. Fratello del marchese Emilio (patriota milanese alle Cinque Giornate, collaboratore di Cavour e ministro degli esteri nel 1870). Autore, nei suoi “Ricordi di gioventù” pubblicati nel 1904, di una viva e lucida rappresentazione della società lombarda nella seconda metà dell’ottocento. Era originario della Valtellina.
È stato esecutore testamentario di Alessandro Manzoni.

Read More

Teodoro Doehler

By Amici

Teodoro DoehlerPianista celebre nato a Napoli nel 1813, figlio di genitori austriaci.
Amico intimo della principessa. Fu maestro di pianoforte alla Regia Corte di Lucca, protetto dal Duca. Compositore, era il contrapposto di Liszt. Autore di Sei Melodie Italiane per una sola voce e d’altro lavori. A Pietroburgo conobbe una ricca e distinta signora che poi sposò.
Ancora giovane, si spense a Firenze alle 6 della mattina del 21 febbraio 1856. Le sue spoglie furono portate a Mosca, nel cimitero cattolico.
Parere personale, è il vero padre della figlia di Cristina, Maria.
Per maggiori informazioni vi consiglio il libro “Un été à Lucques. Theodor Döhler, un pianista biedermeier alla Corte di Carlo Lodovico di Fabrizio Papi.

Clicca qui per saperne di più

Emilio Barbiano di Belgiojoso

By Famiglia

Emilio Barbiano di BelgiojosoMarito di Cristina,
Il matrimonio celebrato nel 1824 durò solo un paio di anni. Al termine, i due ragazzi rimasero in rapporto amichevole ma distaccato. Emilio era noto dongiovanni e non ci si poteva aspettare altro..
Pochi anni dopo Emilio si rifugiò nella villa Pliniana sul lago di Como insieme alla duchessa Anne Marie de Plaisance (nata Berthier). Ci rimase per circa dieci anni, anche dopo la separazione dalla duchessa che si spostò di fronte, a Moltrasio.
Lì morirà nel 1859, in preda al delirio, causato dalla sifilide.

 

Read More

Gaetano Stelzi

By Amici

Gaetano StelziAssistente di Cristina ed Insegnante personale della figlia Maria.
Protagonista della inventata leggenda “macabra” circa la presupposta necrofilia di Cristina. Leggenda smentita egregiamente dal Malvezzi in un articolo del 1935 sulla rivista PAN.

Jules Mohl

By Amici

Jules MohlStoccarda 1800-Parigi 1876

Fratello d’un celebre giurista tedesco, riceve una formazione classica a Tübingen dove è nominato professore nel 1826. Venuto a Parigi nel 1824 per apprendere il persiano presso Silvestre de Sacy, rimane in Francia, diviene membro dell’Académie des Inscriptions et Belles-Lettres nel 1844, professore di persiano al Collège de France nel 1847. Read More

Ernesta Bisi

By Amici

Ernesta BisiPittrice e patriota Milanese

( * Milano 1788 + Corneno (Como) 1859)

Diventa presto allieva dell’incisore Giuseppe Longhi. Vince il premio per il disegno dell’Accademia di Brera- Read More

Niccolò Tommaseo

By Amici

NIccolò TommaseoSebenico, 9 ottobre 1802 – Firenze, 1º maggio 1874.
Linguista, scrittore e patriota italiano. Al suo nome sono legati il Dizionario della Lingua Italiana, il Dizionario dei Sinonimi e il romanzo Fede e Bellezza.
(sp II 829)

Caroline d’Alton Shee Jaubert

By Amici

Caroline JaubertNata l’8 giugno 1803.
Amica “parigina” di Cristina.
È a lei che indirizza tutte le lettere poi pubblicate come “Souvenirs dans l’exile”.
Studiò nella scuola cattolica irlandese. È la sorella del conte D’Alton Shee ( Edmond) , compagno di “giochi” del libertino marito Emilio. Read More

Heinrich Heine

By Amici

Heinrich Heine(Düsseldorf, 13 dicembre 1797 – Parigi, 17 febbraio 1856)
È stato il maggior poeta tedesco del periodo di transizione tra il romanticismo e il realismo. Heine fu anche un importante filosofo collocato nelle file della Sinistra hegeliana. I suoi versi hanno ispirato molti compositori come Mendelssohn, Schubert, e Schumann. Heinrich Heine visse in un epoca di grandi cambiamenti sociali e politici: la Rivoluzione Francese (1789-99) e le guerre napoleoniche influenzeranno profondamente il suo pensiero. Heine morì a Parigi, dove è vissuto dal 1831 come una delle figure centrali sulla scena letteraria.

 

La corrispondenza con Cristina

Augustin Thierry

By Amici

 

 

Augustin Thierry(Blois, 10 maggio 1795 – Parigi, 22 maggio 1856)
È stato uno storico francese.
È considerato uno dei maggiori storiografi del romanticismo, padre della moderna teoresi storiografica basata sull’utilizzo di fonti di prima mano, e su ricostruzioni di carattere storiografico scevra da ogni condizionamento politico. La sua attività si concentra soprattutto sulle dinamiche passate che hanno condotto la Francia alle instabilità politiche della rivoluzione del 1789, passando per la restaurazione borbonica fino alla rivoluzione del 1830, sostenuta da Thierry e riconosciuta da questi come il compimento finale di un percorso lungo iniziato nei primissimi secoli successivi alla caduta dell’impero romano e alle conseguenti invasioni barbariche dei territori galloromani ad opera dei Franchi.

 

 

Read More